SCUOLA DIGITALE

Il recente documento ”Piano Nazionale Scuola Digitale” propone un cambio del paradigma educativo.
Il cambiamento si articola in uno sviluppo verticale che fa riferimento all'acquisizione di
competenze, ad esempio quelle computazionali, che si intreccia in orizzontale con
appropriate metodologie didattiche, ad esempio il lavoro collaborativo. L'innovazione non
dipende direttamente dalla presenza delle tecnologie: occorre cambiare il modo di
fare didattica, adattando la tecnologia ai bisogni della scuola.
La nostra scuola ha intrapreso da anni questo cammino, attraverso la sperimentazione di nuove modalità di lavoro grazie al supporto delle tecnologie. 
La scuola ha partecipato a sperimentazioni didattiche importanti fra cui:

  • “Le valenze formative dell'informatica” (Ex IRSAE Lombardia);
  • “La didattica orientativa” (Ex IRRE Lombardia)
  • “Lombardia digitale” (USR Lombardia) e ha riconosciuto da anni l'importanza
    della connessione alla rete e della gestione centralizzata dei contenuti didattici.