Circ. 72/21

 

Cerro M., 13/03/2021

 

Alla comunità scolastica

 

Oggetto: prosecuzione delle modalità didattiche attualmente in essere alla luce dell’Ordinanza Ministro Salute 12/3/2021 e dell’art. 43 del Dpcm 2/3/2021

 

Vista l’ordinanza Ministro Salute del 12/3/2021, che colloca la Regione Lombardia in fascia ad alto rischio, si informa che le attività didattiche proseguiranno in modalità a distanza fino a nuove disposizioni, secondo quanto previsto dall’art. 43 del Dpcm 2/3/2021, che recita: “… le attività scolastiche e didattiche delle  scuole  di  ogni  ordine  e grado si svolgono esclusivamente  con  modalità  a  distanza.  Resta salva la possibilità di svolgere attività in presenza  qualora  sia necessario  l’uso  di  laboratori  o  in  ragione  di  mantenere  una relazione educativa che realizzi  l’effettiva  inclusione  scolastica degli alunni  con  disabilità  e  con  bisogni  educativi  speciali”.

 

Per quanto concerne la nota MI n. 662 del 12/03/2021 a firma Antimo Ponticiello, Direzione Generale per lo Studente, l’Inclusione e l’Orientamento scolastico, si rende noto che dopo una prima valutazione, stante quanto previsto dalla normativa in materia di autonomia scolastica dalla nota stessa correttamente evocata, e alla luce degli attuali scenari epidemiologici, al momento non si rilevano le condizioni organizzative e di sicurezza per dare immediata applicazione alle previsioni di cui al penultimo capoverso della medesima. 

 

Il Dirigente scolastico

dott. Simone Finotti

C_17_notizie_5367_0_file

Nota prot. 662 del 12 marzo 2021

Skip to content